||| REPORT DI VISIONI DIGITALI - Prima Edizione Aprile 2007


002 Maria Grazia Mattei, MGM

Venerdì 13 aprile e sabato 14 aprile 2007 si è svolto presso la Mediateca di Santa Teresa, il primo appuntamento di VISIONI DIGITALI LES E.MAGICIENS Milano_Euopa, un progetto ideato da MGM Digital Communication, con il patrocinio e il contributo del Comune di Milano, Camera di Commercio di Milano, realizzato in collaborazione con la Mediateca di Santa Teresa – Sezione Digitale della Biblioteca Nazionale Braidense.

L’articolazione dell’iniziativa in due giornate di incontri, dibattiti, confronti e proiezioni non stop si è rivelata efficace.
Il programma di venerdì è stato un momento forte di comunicazione che ha catalizzato non solo l’interesse della stampa e del pubblico ma anche il mondo professionale. I vari FOCUS ON hanno riunito sia il mondo professionale che quello formativo, fornendo spunti e utili informazioni per lo sviluppo di un settore, quello dei new media, strategico e importante per la crescita culturale ed economica milanese.

Dall’excursus dei migliori centri di formazioni milanesi, che hanno sottolineato il bisogno di accumunare sempre di più il mondo della formazione al mondo professionale; al Panel di Second Life ha visto raccogliersi attorno al medesimo tavolo, cosa peraltro molto rara in questo mondo di atomi, i principali interpreti di Second Life in italia. E’ emersa una realtà in continua evoluzione, tipico dei momenti pionieristici, dove ancora non ci sono tendenze dominanti o ben identificate linee di tendenza ma l'evoluzione è in atto e I passaggi principali risultano evidenti: dalla necessità di figure prefessionali adeguate , all’ urgenta di riflettere sui nuovi linguaggi e sui possibili canali di diffusione dei contenuti digitali.

Il momento spettacolare è avvenuto durante la sera, con la partecipazione dell’assessore allo Sport e Tempo Libero, Giovanni Terzi, che ha sottolineato l’importanza dell’ utilizzo delle nuove tecnologie da parte dei giovani milanesi, che si avvicinano al mondo del lavoro e che via via stanno sempre più caratterizzando I diversi settori del mondo produttivo.

Ospite d’eccezione: la direttrice del festival Marie Anne Fontenier, che ha riassunto l’ultima esperienza del festival Les e.magiciens e ha presentato I migliori corti e video audiovisivi provenienti dalla rassegna “Best of” e Animation Chainèe.

L’evento Milanese ha messo in luce molto di più.

Dietro l’uso delle tecnologie più sofisticate, emergono le idee, non solo le abilità tecnicistiche
Filo conduttore delle immagini di sintesi raccontate dai giovani creativi del festival europeo erano: il tema del disagio, dalla violenza di cui sono vittime e talvolta anche artefici. Dalla guerra, alle discriminazioni, di una gioventù che ha difficoltà a vivere e a credere nel futuro ma che trova all’interno di queste “visioni digitali” una voce di speranza.